Primo smartphone borderless al mondo: Samsung presenta una domanda di brevetto
Samsung
10 febbraio 2018
Nessun Commento
Primo smartphone borderless al mondo: Samsung presenta una domanda di brevetto

Samsung sarebbe in procinto di creare, seppur a livelli ancora embrionali, il primo smartphone bordeless al mondo. A riverlarlo sarebbe proprio una domanda di brevetto da poco presentata dall’azienda in merito ad un dispositivo privo di cornici in ogni suo lato. Ma come sarebbe possibile tutto ciò?

Innanzitutto, si tratterebbe di un display OLED, ai quali Samsung certamente non è nuova, sicché la stessa li utilizza da generazioni su quasi tutti i suoi smartphone. Il passo successivo sarebbe quello di integrare un lettore di impronte integrato nel display, il che non sarebbe una novità in quanto tale approccio è stato già perseguito da Vivo tramite il suo X20 Plus UD, quest’ultimo frutto della collaborazione tra la stessa Vivo e Synaptics, quest’ultima tra i principali produttori di touchpad e digitalizzatori.

Ma c’è di più. A quanto pare il display lascerebbe spazio, tramite appositi spazi e curvature, alla cassa auricolare nella quale potrebbe essere incastonata la fotocamera frontale, sempre che quest’ultima non trovi spazio in un’altra area del dello schermo, opportunamente circondata dal display.

Inoltre, pare che pulsante “Home” non solo smetterà di essere un semplice “pulsante”, ma si trasformerà in un tasto capace di avviare applicazioni differenti, come la fotocamera o altro, a seconda della pressione esercitata: una sorta di “Force Touch” in stile Apple ma in maniera ancora più evoluta. Qui di seguito vi riportiamo uno degli schemi grafici maggiormente rappresentativi della domanda di brevetto presentata da Samsung, dal quale è possibile evincere la totale assenza di cornici.

Sfortunatamente, non vedremo un dispositivo che implementi questa tecnologia prima dei prossimi Galaxy Note 9 o del Galaxy S10, e dunque nel 2019.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti qui in basso e restate sintonizzati sul radar per altre fantastiche notizie!

Scritto da