Apple presenta il nuovo iOS 7: interfaccia utente rinnovata
Apple
10 giugno 2013
Nessun Commento
Apple presenta il nuovo iOS 7: interfaccia utente rinnovata

Fin dai tempi del primo iPhone presentato nel 2007, l’interfaccia di iOS è sempre stata la medesima in ogni sua versione. Griglia di icone e dock in basso. Poi è arrivato il copia-incolla, poi il multitasking (in realtà uno pseudo-multitasking), Siri e via dicendo. Persino l’ultimo arrivato nella famiglia degli smartphone Apple, l’iPhone 5, adotta la medesima interfaccia. Ma qualcosa sta per cambiare.

iOS-7

Al WWDC (Worldwide Developers Conference) di quest’anno, Apple ha presentato la nuova versione del suo sistema operativo mobile. iOS 7 è tra noi, con un’interfaccia utente ridisegnata e stravolta, come non era mai successo nella storia di iOS.

L’interfaccia grafica è ora più snella e minimale, in linea con il concetto di “less is more“, ossia “meno è meglio“. E qui è Microsoft a farla da padrona, che con i suoi Windows Phone e Windows 8 ha introdotto un concetto di semplicità e minimalità assoluta dell’interfaccia utente. Ma passiamo all’analisi in dettaglio delle principali novità del nuovo iOS 7.

Innanzitutto, per quanto riguarda la schermata di sblocco, è stato rimossa la freccetta bianca con il classico “slide to unlock”, che fin dalla prima versione di iOS ci ha accompagnato e continua a farlo fino ad iOS 6. Lo scorrimento è adesso dal basso verso l’alto e l’interfaccia è più semplice minimale. Il font utilizzato per l’orologio ricorda molto lo stile di HTC One X e probabilmente si tratta del medesimo font.

Sbloccando l’iPhone e accedendo al menu, le icone non compaiono più per scorrimento dai lati verso il centro, ma con un’animazione più elaborata. Le icone ora sono semplici e minimali, eliminando i rilievi che da sempre eravamo abituati a vedere nelle precedenti versioni di iOS. Anche nell’apertura delle applicazioni è stata inserita un’animazione molto gradevole e più strutturata.

Altro elemento che risalta è, poi, lo sfondo 3D. O meglio, si tratta di uno sfondo bidimensionale che si muove in base all’inclinazione dello smartphone creando una sorta di effetto tridimensionale molto appariscente.

A proposito di sfondi, adesso ve ne sono anche di animati e qui non possiamo che dire Android docet. Gli sfondi animati sono qualcosa che da sempre caratterizza Android, sin dal lontano Android Eclair 2.1.

L’applicazione del calendario è ora più minimale e chiara, e ricorda un misto tra lo stile adottato da Google Plus con i classici cerchi colorati e l’interfaccia minimale di Windows Phone. Anche le previsioni meteo sono state ulteriormente arricchite graficamente, con testo bianco e sfondo animato in base alle condizioni climatiche attuali.

Altra novità interessante riguarda AirDrop, un sistema di condivisione rapida dei file tra dispositivi Apple. Anche Siri si rinnova, più informale e con un’animazione ulteriormente ridisegnata e stilizzata.

Per quanto riguarda il comparto multimediale, la galleria delle immagini è ora più strutturata e meglio organizzata, catalogando tutte le foto per località e data di cattura. Anche iTunes si rinnova, sull’onda dell’interfaccia minimale di Microsoft Zune, dal quale ricalca i colori dell’icona e del tema bianco/magenta.

Il multitasking è stato totalmente ridisegnato. Vengono mostrate le anteprime delle applicazioni e scorrendo verso destra e verso sinistra è possibile visualizzare lo storico delle applicazioni aperte, mentre trascinando verso l’alto è possibile chiudere le applicazioni desiderate. Un multitasking fin troppo scopiazzato da HTC e dall’interfaccia Sense.

Ci teniamo a precisare che i paragoni con le altre piattaforme non sono stati fatti per ragioni di parzialità, ma perché in effetti vi sono delle concrete somiglianze con le piattaforme concorrenti che non possono essere trascurate o ignorate.

Questo nuovo iOS 7 porta quella ventata di novità che da moltissimo tempo gli utenti Apple auspicavano. Introduce una maggiore personalizzazione dell’interfaccia utente e si discosta dalla staticità che da sempre ha accomunato tutte le versioni precedenti di iOS.

In determinate condizioni è apparso meno iOS e meno in stile Apple, ma ancora va precisato che si tratta della prima beta e che l’azienda di Cupertino ha a disposizione tutto il tempo necessario per sviluppare al meglio la nuova piattaforma mobile.

Per quanto riguarda il fattore compatibilità, la nuova versione di iOS sarà installabile sui seguenti dispositivi:

  • iPhone 4 (senza Siri e senza AirDrop);
  • iPhone 4S (senza AirDrop);
  • iPhone 5 (ove lo schermo più grande costituirà un punto di forza);
  • iPod Touch (quinta generazione);
  • iPad 2;
  • iPad con display Retina (terza e quarta generazione);
  • iPad mini.

Il rilascio dell’aggionamento OTA (Over The Air) al nuovo iOS 7 è previsto per il prossimo autunno.

iospress13

Scritto da

Nessun Commento

Lascia un commento

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Chi siamo
Pubblicità
Contatti
Segnalazioni
Collabora
Note legali

Torna Su

Sezioni

Android Apple Blackberry
Google HTC Microsoft Mobile
Nokia Samsung Sony Varie
Windows WindowsPhone
Forum